Università degli Studi di Firenze - UniFI

RSS Università degli Studi di Firenze - UniFI
Website : https://www.unifi.it

L'Università degli Studi di Firenze ha le sue origini nello Studium Generale che la repubblica fiorentina volle far nascere nel 1321. Le discipline allora insegnate erano il diritto, civile e canonico, le lettere e la medicina. Come docenti furono chiamati molti nomi famosi: Giovanni Boccaccio fu incaricato di tenere lezioni sulla Divina Commedia.


L'importanza dello Studium fu sancita da una Bolla di papa Clemente VI, con la quale furono riconosciuti e convalidati i titoli da esso rilasciati, gli furono estesi i privilegia maxima già concessi alle Università di Bologna e di Parigi, vi fu istituita la Facoltà di teologia. Nel 1364 con l'imperatore Carlo IV, lo studio fiorentino diventa università imperiale. I Medici, al momento del loro avvento al governo della Toscana, lo esiliarono a Pisa nel 1472: da quell'anno i trasferimenti diventarono frequenti, a seconda dei cambiamenti di governo. Carlo VIII lo riportò a Firenze dal 1497 al 1515 anno in cui, con il ritorno dei Medici lo Studium venne nuovamente spostato a Pisa. Rimasero a Firenze, anche dopo questa data, molti insegnamenti, mentre le ricerche ebbero un ottimo appoggio nelle numerose Accademie fiorite nel frattempo, come quella della Crusca e quella del Cimento.


Solo con il 1859 con la cacciata del granduca dal governo della regione, tutti questi insegnamenti sparsi riottennero la dignità di un'organizzazione e una struttura proprie: nasce così l'Istituto Superiore di Studi Pratici e di Perfezionamento, che, nello stato italiano unitario, avrà riconosciuto il carattere universitario. Soltanto nel 1924, tuttavia, un apposito decreto conferì la denominazione di Università all'Istituto. La successiva organizzazione degli studi dell'Università si è articolata, fra il 1924 e il 1938, nelle Facoltà di Agraria, Architettura, Economia, Farmacia, Giurisprudenza, Lettere e Filosofia, Magistero, Medicina e Chirurgia, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e Scienze Politiche. A queste dieci Facoltà, nel 1970, è stata aggiunta quella di Ingegneria, il cui primo biennio, però, era già stato attivato dall'anno accademico 1928-29. Nel luglio del 2002 poi è stata costituita la facoltà di Psicologia.


Dal 1 gennaio 2013, a seguito della riforma introdotta dalla legge 240/2010, le Facoltà sono state abolite; il compito di coordinamento delle attività didattiche e della gestione dei relativi servizi è svolto dalle Scuole.


Oggi è una delle più grandi organizzazioni per la ricerca e la formazione superiore in Italia, con 1.800 docenti e ricercatori strutturati, circa 1.600 tecnici e amministrativi, e oltre 1.600 dottorandi e assegnisti.


Università degli Studi di Firenze - UniFI
 

RSS feed Università degli Studi di Firenze - UniFI: UniFI

Alzheimer, finanziati per il terzo anno i progetti di ricerca di due studiose Unifi
Della rete nazionale Airalzh

Nuovo anno accademico, al via le attività musicali
Aperte agli studenti e ai dipendenti

Cordoglio in Ateneo
Per la scomparsa di Antonio Brancasi

La conservazione dei documenti tra passato, presente e futuro
Al Sagas il confronto su teorie e metodologie archivistiche

Porte aperte all'Istituto papirologico
Per festeggiare i 90 anni dalla fondazione

Top italian women scientists, entrano due docenti Unifi
Nella classifica 2018 promossa da Onda si aggiungono ad altre quattro ricercatrici dell'Ateneo

Ottantesimo anniversario delle leggi razziali
Oggi a Pisa la cerimonia delle scuse. Tra le iniziative in programma anche il progetto Unifi sull’emigrazione intellettuale dall’Italia...

Un viaggio nell'altro e nell'altrove
Dall'arte preistorica di Levanzo alle tradizioni dei Kalash, i filmati inediti di Paolo Graziosi

Giornata mondiale dell'Alzheimer
Un video prodotto dal Laboratorio multimediale racconta la quotidianità dei pazienti di un centro diurno

La ricerca nel settore dei trasporti
Prospettive nazionali ed europee